Durc e Coronavirus

Il Durc rientra tra le attestazioni di cui all’articolo 103, D.L. 18/2020, c.d. Cura Italia, che prevede, al comma 2, che “tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”.
Sulla base di tale assunto l’Inps, nella schermata di richiesta del modulo, ha pubblicato il seguente messaggio informativo:
“Si comunica che i documenti attestanti la regolarità contributiva denominati Durc On Line che riportano nel campo “Scadenza Validità” una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020 conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020 come previsto dall’articolo 103, comma 2, del decreto- legge 17 marzo 2020, n.18.

Lo studio rimane a disposizione……

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

RIGUARDO ALL'AUTORE

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

Commenta o poni una domanda