CU consegna entro oggi Martedì 31 Marzo ma (..)

Entro oggi, 31 marzo, i datori di lavoro devono consegnare le CU (certificazione unica). Lo ribadisce il ministero dell’Economia in una raccolta di Faq pubblicate sul proprio sito internet. Non subisce modifiche quindi il termine per la consegna ai percettori. Ecco le regole di consegna per ottemperare all’obbligo e non incorrere in sanzioni:

  • Va consegnata in duplice copia con queste modalità: consegna a mano con firma di ricevuta, via posta, anche non raccomandata, tramite email ordinaria o Pec, in caso di utilizzo di strumenti ordinari il nostro consiglio è comunque quello di dotarsi di una prova di consegna, per esempio facendo apporre anche successivamente al percettore una firma di avvenuta ricezione del modello;
  • si ricorda che è facoltà del sostituto d’imposta trasmettere al contribuente la certificazione anche  in formato elettronico, purché sia garantita allo stesso la possibilità di entrare nella disponibilità della medesima e di poterla stampare per i successivi adempimenti. (resta in capo al datore di lavoro l’onere di accertarsi che ciascun dipendente si trovi nelle condizioni di ricevere in via elettronica la certificazione, provvedendo, diversamente, alla consegna in forma cartacea);
  • la certificazione unica può essere sottoscritta anche mediante sistemi di elaborazione automatica apposta con caratteri a stampa, non è necessario apporre la sottoscrizione a penna;
  • l’omesso, tardivo, incompleto o non veritiero rilascio al contribuente della certificazione andrebbe penalizzato con la sanzione amministrativa da 258 a 2.065 euro, a nostro avviso però se il rilascio della certificazione avviene dopo il termine del 31 marzo, ma non pregiudica gli obblighi dichiarativi del sostituito e non è di ostacolo all’attività di controllo delle Entrate, si può ritenere – pur in assenza di conferme ufficiali – che ci siano tutte le circostanze per qualificare la violazione come «meramente formale» e quindi non sanzionabile…..qualche giorno…..

Lo Studio rimane a disposizione..

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

RIGUARDO ALL'AUTORE

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

Commenta o poni una domanda