CORONAVIRUS – DECRETO LIQUIDITÀ PER EMERGENZA COVID-19

È stato pubblicato nella G.U. n. 94 dell’8 aprile 2020 il DECRETO LIQUIDITA’.
Si riportano  le disposizioni di principale interesse:

  • accesso al credito, sostegno alla liquidità, con misure specifiche previste per grandi imprese, PMI e Professionisti , imprese fino a 499 dipendenti con fatturato fino a 3,2 milioni e imprese fino a 499 dipendenti- SEGUIRA’ NEWS SPECIFICA;
  • sospensione dei versamenti di Iva, ritenute, contributi previdenziali e assistenziali e premi (IN AGGIUNTA A QUELLI PREVISTI PER IL CURAITALIA) per i mesi di aprile e maggio, per soggetti con calo di fatturato di almeno il 33% per ricavi/compensi sotto i 50 milioni e di almeno il 50% sopra tale soglia nel mese di marzo 2020, rispetto allo stesso mese del precedente periodo d’imposta, e nel mese di aprile, rispetto al medesimo mese del precedente periodo di imposta; i suddetti versamenti sono sospesi in ogni caso i per i soggetti che hanno iniziato a operare dal 1° aprile 2019; per i residenti delle 5 Province più colpite (Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Piacenza) è sospeso il versamento Iva se è il calo del fatturato è pari almeno al 33%, a prescindere dalla soglia di fatturato di 50 milioni; i versamenti sospesi dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020, con la possibilità di rateizzazione in 5 rate;
  • sospensione delle ritenute d’acconto sui redditi da lavoro autonomo prevista dal D.L. 18/2020 viene estesa anche alle scadenze di aprile e maggio;
  • è prorogato al 16 aprile il termine per i versamenti in scadenza il 20 marzo scorso e la scadenza per l’invio della CU è prorogata dal 31 marzo al 30 aprile, senza applicazione delle sanzioni;
  • il credito d’imposta al 50% per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro viene allargato anche all’acquisto dei dispositivi di protezione individuale, mascherine e occhiali;
  • è previsto il rinvio al 1° settembre 2021 dell’entrata in vigore del D.Lgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza),
  • proroga DURF: la norma proroga espressamente al 30 giugno 2020 la validità dei certificati emessi dall’Agenzia delle entrate , in materia di appalti. In particolare, la proroga si riferisce ai certificati emessi entro il 29 febbraio 2020;
  • estesa la platea dei destinatari delle prestazioni Cigo, assegno ordinario Fis e Cigd anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio 2020 al 17 marzo 2020.

Lo studio rimane a disposizione….

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

RIGUARDO ALL'AUTORE

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

Commenta o poni una domanda