Alternative alla cassa integrazione .. facciamo rete

Contratto di rete con causale di solidarietà

È stata introdotta una norma, limitata al 2020, che prevede che il contratto di rete possa essere stipulato per favorire il mantenimento dei livelli di occupazione delle imprese di filiere colpite da crisi economiche in seguito a situazioni di crisi o stati di emergenza dichiarati con provvedimento delle Autorità competenti, ai seguenti fini:

  • impiego di lavoratori delle imprese partecipanti alla rete che sono a rischio di perdita del posto di lavoro;
  • inserimento di persone che hanno perso il posto di lavoro per chiusura di attività o per crisi d’impresa;
  • assunzione di figure professionali necessarie a rilanciare le attività produttive nella fase di uscita dalla crisi.

Lo svolgimento delle prestazioni di lavoro presso o in favore delle partecipanti alla rete avviene mediante gli istituti del distacco e della codatorialità, ai sensi dell’articolo 30, comma 4-ter, D.Lgs. 276/2003. Con Decreto del Ministro del lavoro, da emanarsi entro 60 giorni dal 19 luglio 2020, saranno definite le relative modalità operative. Ai fini degli adempimenti pubblicitari, il contratto di rete per solidarietà deve essere sottoscritto per atto firmato digitalmente, con l’assistenza di organizzazioni datoriali rappresentative a livello nazionale presenti nel Cnel, anziché secondo le consuete modalità.

Lo studio rimane a disposizione ..

 

 

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

RIGUARDO ALL'AUTORE

Giordano Boffelli Consulente per Imprese

Commenta o poni una domanda